Note sulla versione di Visual Studio 2017 versione 15.4

Last Update: 09/10/2017

Community degli sviluppatori | Requisiti di sistema | Compatibilità | Codice distribuibile | Condizioni di licenza | Blog | Problemi noti


Per visualizzare contenuto più aggiornato, visitare la pagina sulle note sulla versione disponibile in inglese.

In questo articolo sono disponibili informazioni sulla versione corrente di Visual Studio 2017. Fare clic sul pulsante per scaricare la versione più recente.

Per informazioni sull'installazione, fare riferimento ai documenti sull'installazione e sull'installazione offline.

Commenti e suggerimenti

Le opinioni dei nostri clienti sono molto importanti per noi. È possibile segnalare un problema tramite l'opzione Segnala un problema che si trova nell'angolo superiore destro del programma di installazione o dell'IDE di Visual Studio. L'icona Feedback Icon si trova nell'angolo superiore destro. È possibile tenere traccia dei commenti e dei suggerimenti inviati nel portale della community di sviluppatori. Per eventuali suggerimenti, usare UserVoice.

Cronologia dei rilasci

Altre informazioni sulle modalità di rilascio e su versioni diverse sono disponibili nel documento Tempistica per i rilasci di Visual Studio 2017.

Problemi noti

Vedere la sezione Problemi noti.


Data di rilascio: 05 ottobre 2017 - Visual Studio 2017 versione 15.4.0

Riepilogo: Novità di questa versione

  • Nell'intestazione di avvio del nuovo programma di configurazione e installazione è possibile sapere se l'installazione è stata eseguita correttamente. È stato aggiunto un nuovo messaggio di avviso che viene visualizzato al termine dell'installazione e in cui sono contenuti i collegamenti alla community degli sviluppatori per chiedere altro supporto.
  • È ora possibile installare l'SDK di Windows Fall Creators Update direttamente. Le prestazioni risultano migliorate ed è possibile eseguire il rendering di elementi di progetto di Office Fluent.
  • Sono stati apportati miglioramenti a XAML. È ora possibile modificare o rimuovere risorse XAML e aggiungere ControlTemplate.
  • È stato aggiunto supporto per .NET 2.0 Standard in Windows Fall Creators Update.
  • .NET Core 2.0 è incluso per impostazione predefinita per lo sviluppo Web e per i carichi di lavoro di .NET Core.
  • Progetto di creazione pacchetti di applicazione Windows contiene nuovi modelli di progetto che consentono di creare pacchetti di progetti Windows in un contenitore .appx.
  • È possibile distribuire, testare ed eseguire il debug delle app direttamente in dispositivi iOS e Android con Xamarin Live.
  • È ora possibile scegliere Linux dai progetti CMake. Usare il codebase esistente di CMake come soluzione senza doverlo convertire in un progetto di Visual Studio.
  • È stato migliorato il supporto per Unity in Strumenti di Visual Studio ed è stata aggiunta la funzionalità per impostare il puntatore dell'istruzione nel nuovo runtime.
  • Android SDK viene ora viene installato in una posizione privata.

Problemi principali corretti in questa versione

L'elenco seguente include i problemi più votati dalla Community degli sviluppatori L'elenco seguente include i 10 problemi più votati che sono stati risolti in questa versione.

  • Inserire qui il collegamento.
  • Inserire qui il collegamento.

The Developer Community Portal Vedere i problemi segnalati dai clienti e risolti in Visual Studio 2017 versione 15.3.


Dettaglio: Novità di questa versione

Miglioramenti di Visual Studio

Configurazione e programma di installazione

  • È stata aggiunta un'intestazione di avvio nel programma di installazione per segnalare che Visual Studio è stato installato correttamente (figura 1).

Successful installation with new launch banner

(Figura 1) Nuova intestazione di avvio per installazione completata

  • Il programma di installazione ora usa il rilevamento automatico del proxy per i download.
  • Se un componente non critico, vale a dire un componete che non ostacola direttamente l'IDE di Visual Studio, non viene eseguito correttamente, il programma di installazione ora visualizza un avviso anziché un errore. Con questa modifica è più chiaro che è possibile usare Visual Studio, nonostante sia necessario risolvere alcuni problemi.
  • Creando un layout offline vengono usati percorsi più brevi che consentono agli amministratori di ospitare installazioni offline in gerarchie di cartelle di rete più in profondità.
  • Viene visualizzato un messaggio al termine dell'installazione quando l'installazione di un pacchetto ha esito negativo o si verificano problemi di download (figura 2). Questo messaggio contiene i collegamenti alla community degli sviluppatori per chiedere altre informazioni, in modo che sia possibile risolvere gli eventuali problemi che impediscono al computer di installare Visual Studio nella sua interezza.

Error dialog with potential solutions

(Figura 2) Finestra di dialogo di errore e possibili soluzioni

  • Correzione di un bug che impediva al programma di installazione di impostare correttamente la data/l'ora di installazione in Installazione applicazioni dopo aver aggiornato Visual Studio.

Editor

  • È stato risolto un problema dell'utilità per la lettura dello schermo che non consentiva all'utilità JAWS di Freedom Scientific di usare IntelliSense nell'editor di Visual Studio.
  • Al prodotto base di Visual Studio è stata aggiunta la nota funzionalità di spostamento di Productivity Power Tools CTRL+CLIC per Vai a definizione.
    • Per i linguaggi che supportano questa funzionalità (attualmente C#, VB e Python e altri linguaggi disponibili nelle versioni future), tenere premuto CTRL per selezionare un simbolo nell'editor di Visual Studio e passare alla relativa definizione.
    • Se si preferisce usare il comportamento di selezione della parole precedente CTRL+CLIC, è possibile controllare l'uso del tasto della funzionalità tramite Strumenti > Opzioni > Editor di testo > Generale > Abilita clic del mouse per eseguire Vai a definizione. In questo modo è possibile selezionare altri tasti di modifica oppure, se si vuole, disabilitare la funzionalità.

Extensibility

  • Correzione di un bug che non consentiva alle estensioni installate di visualizzare le notifiche di aggiornamento in Visual Studio e ne impediva l'aggiornamento automatico.

Caricamento leggero soluzioni

  • Correzione di un bug che generava errori di compilazione quando la soluzione veniva aperta con la modalità Caricamento leggero soluzioni abilitata.

Strumenti di sviluppo per la piattaforma UWP (Universal Windows Platform)

Visual Studio 2017 versione 15.4 offre numerosi aggiornamenti agli strumenti di sviluppo per la piattaforma UWP. Leggere quanto segue per scoprire le novità.

Supporto per Windows Fall Creators Update

Visual Studio 2017 versione 15.4 offre supporto di prima qualità agli sviluppatori che scelgono l'anteprima dell'SDK di Windows Fall Creators Update. È ora possibile installare la versione di anteprima più recente dell'SDK di Windows Fall Creators Update direttamente dal carico di lavoro per lo sviluppo della piattaforma UWP durante l'installazione di Visual Studio.

Aggiornamento della finestra di progettazione XAML per i progetti della piattaforma UWP destinati all'SDK di Windows Fall Creators Update

Sono stati apportati aggiornamenti significativi alla finestra di progettazione XAML per i progetti della piattaforma UWP destinati all'SDK di Windows Fall Creators Update. L'attenzione è stata rivolta soprattutto alle prestazioni e all'affidabilità, oltre che alla possibilità di eseguire il rendering di elementi di progetto di Office Fluent. Per informazioni più dettagliate, leggere il post di blog sull'aggiornamento della finestra di progettazione XAML di Visual Studio.

Nota: l'uso della finestra di progettazione XAML non cambia a meno che non si compili un'applicazione UWP destinata all'anteprima di Windows Fall Creators Update.

Miglioramenti a Modifica e continuazione di XAML

È ora possibile modificare o rimuovere risorse XAML con Modifica e continuazione di XAML. È anche possibile aggiungere ControlTemplate. Per sfruttare queste nuove funzionalità, assicurarsi che sia stata scelto l'SDK Windows Fall Creators Update e che l'applicazione sia in esecuzione usando l'ultima versione di Windows Fall Creators Update applicata.

Supporto per .NET Standard 2.0

Windows Fall Creators Update supporta .NET Standard 2.0 per lo sviluppo di app UWP. Per sfruttare le nuove API con .NET Standard 2.0, è necessario impostare la versione di destinazione minima dell'applicazione sull'anteprima dell'SDK di Windows Fall Creators Update. A questo punto, direttamente dall'applicazione UWP è possibile fare riferimento a pacchetti NuGet, librerie di classi e API di .NET Standard 2.0.

Strumenti di sviluppo Web

  • Con questa versione, .NET Core 2.0 è disponibile durante l'installazione ed è incluso per impostazione predefinita per lo sviluppo Web e per i carichi di lavoro di .NET Core.
  • In questa versione è ora supportato lo scaffolding di pagine Razor.
  • È ora possibile pubblicare in registri contenitori, tra cui Registro contenitori di Azure e Hub Docker.
  • Gli strumenti di Funzioni di Azure sono ora inclusi nel carico di lavoro di Azure
  • È ora possibile pubblicare un processo Web di Azure come processo attivato usando espressioni Cron.

Progetto di creazione pacchetti di applicazione Windows

Visual Studio 2017 versione 15.4 offre nuove modelli di progetto con i quali è possibile creare pacchetti di progetti Windows in un contenitore con estensione appx, consentendo così l'uso di moderni sistemi di distribuzione o invio a Windows Store.

Per iniziare a usare Progetto di creazione pacchetti di applicazione Windows, passare a File > Nuovo > Progetto e selezionare il nuovo modello Progetto di creazione pacchetti di applicazione Windows nel nodo Visual C# > Universale di Windows (figura 3).

Windows Application Packaging Project

(Figura 3) Progetto di creazione pacchetti di applicazione Windows

Nel nuovo progetto è possibile aggiungere un riferimento a progetti Windows esistenti, ad esempio WPF, Windows Form o MFC, facendo clic con il pulsante destro del mouse sul nodo Applicazioni in Esplora soluzioni e selezionando Aggiungi riferimento. A questo punto saranno disponibili molti degli strumenti della piattaforma UWP esistenti che si è soliti usare, ad esempio la creazione dei pacchetti, la modifica dei manifesti e l'associazione archivio.

Visual Studio Tools per Xamarin

Xamarin Live consente agli sviluppatori di distribuire, testare ed eseguire il debug delle app in modo continuo, direttamente in dispositivi iOS e Android (figura 4). Dopo aver scaricato Xamarin Live Player, disponibile in App Store o in Google Play, è possibile associare il dispositivo a Visual Studio e rivoluzionare il modo di compilazione delle app per dispositivi mobili. Questa funzionalità è ora inclusa in Visual Studio e può essere abilitata da Strumenti > Opzioni > Xamarin > Altro > Abilita Xamarin Live Player.

Animazione dell'associazione a Xamarin Live Player, distribuzione e modalità di modifica attive.

* (Figura 4) Animazione dell'associazione a Xamarin Live Player, distribuzione e modalità di modifica attive*

Leggere le note sulla versione nel documento Visual Studio Tools for Xamarin (Visual Studio Tools per Xamarin) per un elenco completo delle modifiche in Visual Studio 2017 versione 15.4.

Miglioramenti per Linux C++

È ora possibile scegliere Linux dai progetti CMake. In questo modo è possibile usare il codebase esistente usato da CMake come soluzione di compilazione senza doverlo convertire in un progetto di Visual Studio. Se il codebase è multipiattaforma, è possibile scegliere sia Windows che Linux da Visual Studio. Per altre informazioni, vedere il post di blog Visual C++ for Linux Development with CMake (Visual C++ per lo sviluppo di applicazioni Linux con CMake).

Miglioramenti di Visual Studio Tools per Unity

  • È stato migliorato il supporto per l'opzione sperimentale .NET 4.6 in Unity 2017.1.
    • È stato aggiunto il supporto della funzionalità per impostare il puntatore dell'istruzione nel nuovo runtime.
  • Viene offerto supporto per gli assembly definiti dall'utente (assembly.json) in Unity 2017.2.
  • Sono stati apportati miglioramenti generali nella valutazione dell'espressione durante il debug.

Strumenti di Visual Studio per Apache Cordova

Android SDK viene ora viene installato in una posizione privata in %programdata%. In questo modo gli utenti potranno gestire l'installazione dell'SDK condiviso altrove senza influire su tutti gli scenari di VS TACO.


Blog

Developer Tools Blogs Consultare gli approfondimenti e i suggerimenti disponibili nei blog sugli strumenti di sviluppo.

I blog sugli strumenti di sviluppo consentono di mantenersi aggiornati su tutte le nuove versioni e includono post di approfondimento su una vasta gamma di funzionalità. Consultare il blog su .NET per informazioni dettagliate sull'ambiente .NET. È possibile trovare consigli tecnici di esperti nei blog dei team di ogni linguaggio, ad esempio — C#—, VB, C++ e F#—.


Problemi noti

Visual Studio 2017 Known Issues Vedere tutti i problemi noti e le soluzioni alternative in Visual Studio 2017 versione 15.4.

Microsoft presta la massima attenzione ai commenti e suggerimenti degli utenti. Visitare il sito della community degli sviluppatori per conoscere i problemi più recenti, registrare nuovi problemi e votare a favore dei problemi esistenti.


Note sulla versione di Visual Studio 2017 15.3

The Developer Community Portal Vedere i problemi segnalati dai clienti e risolti in Visual Studio 2017 (versione 15.3).

Note sulla versione di Visual Studio 2017 (versione 15.2)

The Developer Community Portal Vedere i problemi segnalati dai clienti e risolti in Visual Studio 2017 (versione 15.2).

Note sulla versione di Visual Studio 2017 (versione 15.1)

The Developer Community Portal Vedere i problemi segnalati dai clienti e risolti in Visual Studio 2017 (versione 15.1).

Note sulla versione di Visual Studio 2017 (versione 15.0)

The Developer Community Portal Vedere i problemi segnalati dai clienti e risolti in Visual Studio 2017 (versione 15.0).

Note sulla versione di Visual Studio 2017 (versione 15.0)

The Developer Community Portal Vedere i problemi segnalati dai clienti e risolti in Visual Studio 2017 (versione 15.0).


In alto