CONDIZIONI DI LICENZA PER IL SOFTWARE IN VERSIONE PRELIMINARE MICROSOFT

SOFTWARE IN VERSIONE PRELIMINARE DELLA FAMIGLIA DI PRODOTTI MICROSOFT VISUAL STUDIO 2015


Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra Microsoft Corporation (o, in base al luogo di residenza del licenziatario, una delle sue consociate) e il licenziatario, Il licenziatario deve leggere tali condizioni con attenzione. Le presenti condizioni si applicano al software in versione preliminare Microsoft di cui sopra, inclusi gli eventuali supporti di memorizzazione sui quali è stato ricevuto. Si applicano inoltre a

  • aggiornamenti,
  • supplementi,
  • servizi basati su Internet, e
  • servizi di supporto tecnico

forniti da Microsoft e relativi al predetto software, a meno che questi non siano accompagnati da condizioni specifiche. In tal caso, tali condizioni specifiche prevarranno su quelle del presente contratto.

UTILIZZANDO IL SOFTWARE, IL LICENZIATARIO ACCETTA LE PRESENTI CONDIZIONI. QUALORA IL LICENZIATARIO NON LE ACCETTI, NON POTRÀ UTILIZZARE IL SOFTWARE.

IL SOFTWARE CONTIENE FUNZIONALITÀ CHE TRASMETTONO DATI A MICROSOFT. L’UTILIZZO DEL SOFTWARE DA PARTE DEL LICENZIATARIO FUNGE DA CONSENSO ALLA TRASMISSIONE DI TALI INFORMAZIONI. PER ULTERIORI INFORMAZIONI, IL LICENZIATARIO POTRÀ PRENDERE VISIONE DELL’ARTICOLO RELATIVO AI DATI CHE SEGUE.

TRAMITE IL SOFTWARE IL LICENZIATARIO POTRÀ ACQUISTARE, SOTTOSCRIVERE O UTILIZZARE ALTRI PRODOTTI E SERVIZI DI MICROSOFT O DI TERZI CON CONDIZIONI DIVERSE. L’UTILIZZO DI ALTRI PRODOTTI E SERVIZI DA PARTE DEL LICENZIATARIO È DISCIPLINATO DALLE RISPETTIVE CONDIZIONI.


Qualora il licenziatario si attenga alle presenti condizioni di licenza, disporrà dei diritti indicati di seguito.

  1. DIRITTI DI INSTALLAZIONE E DI UTILIZZO.
    • Il licenziatario potrà installare e utilizzare un numero qualsiasi di copie del software solamente a scopo di valutazione, per progettare, sviluppare e testare i propri programmi. Qualora il licenziatario utilizzi il software su Microsoft Azure, potrà essere soggetto a costi e condizioni aggiuntivi.
    • Il licenziatario non potrà implementare né distribuire alcun programma progettato o sviluppato con il software. Potrà tuttavia implementare i propri programmi internamente, al solo scopo di valutare le tecnologie di distribuzione contenute nel software.
    • Il licenziatario non potrà testare il software in un ambiente operativo reale o su un sito Web pubblico, a meno che non sia autorizzato da Microsoft ai sensi di un altro contratto.
  2. REQUISITI AGGIUNTIVI PER LE LICENZE E/O DIRITTI SULL’UTILIZZO DELLE FUNZIONALITÀ RESE DISPONIBILI CON IL SOFTWARE:
    1. Separazione di Componenti. I componenti del software vengono concessi in licenza come singolo prodotto. Il licenziatario non potrà separare i componenti e installarli su dispositivi differenti, fatto salvo quanto diversamente specificato nel presente contratto.
    2. Componenti dei Tipi di Carattere. Durante l’esecuzione del software il licenziatario potrà utilizzare i relativi tipi di carattere per visualizzare e stampare il contenuto. Il licenziatario potrà solo
      • incorporare i tipi di carattere nel contenuto come consentito dalle restrizioni relative all’incorporamento dei tipi di carattere; e inoltre
      • scaricarli temporaneamente in una stampante o altro dispositivo di output per consentire la stampa del contenuto.
    3. Programmi Microsoft Inclusi. Le presenti condizioni di licenza si applicano a tutti i programmi Microsoft inclusi nel software, ad eccezione di quanto diversamente indicato agli Articoli 7 e 8 del presente contratto o nel file ThirdPartyNotices relativo al software.
    4. Programmi di Terzi e Comunicazioni. Informazioni sul copyright e condizioni di licenza aggiuntive applicabili a componenti del software sono stabilite nel file ThirdPartyNotices relativo al software Microsoft. In aggiunta a eventuali condizioni di licenza di terzi identificate nel file ThirdPartyNotices, le disposizioni relative all’esclusione delle garanzie e alla limitazione e all’esclusione di rimedi e danni del presente contratto si applicheranno a tutti i prodotti software della distribuzione.
    5. Bing Maps.Il software potrà includere funzionalità che recuperano contenuto, quali mappe, immagini e altri dati, attraverso l’interfaccia di programmazione delle applicazioni di Bing Maps (o marchi successivi) (l’“API di Bing Maps”) per creare segnalazioni che visualizzino dati sulle mappe o sulle immagini panoramiche aeree o ibride. Qualora tali funzionalità siano incluse, il licenziatario potrà utilizzarle per creare e visualizzare documenti dinamici o statici solo unitamente a e attraverso metodi e mezzi di accesso integrato nel software. Il licenziatario non potrà in altro modo duplicare, memorizzare, archiviare o creare un database delle informazioni della persona giuridica, inclusi i nomi, gli indirizzi e i geocode aziendali disponibili tramite l’API di Bing Maps. Per nessuno scopo il licenziatario potrà utilizzare l’API di Bing Maps per fornire indicazioni/itinerari basati su sensori, né usare dati relativi al traffico stradale o immagini panoramiche (o metadati associati), anche se disponibili attraverso l’API di Bing Maps. L’utilizzo da parte del licenziatario dell’API di Bing Maps e del contenuto associato è soggetto inoltre alle condizioni aggiuntive disponibili all’indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=21969.
    6. API di Associazione Aggiuntive. Il software potrà includere interfacce di programmazione delle applicazioni che forniscono mappe, nonché altre funzionalità e altri servizi di associazione correlati non forniti da Bing (le “API di Associazione Aggiuntive”). Tali API di Associazione Aggiuntive sono soggette a ulteriori condizioni e potrebbero richiedere il pagamento di corrispettivi a Microsoft e/o terzi fornitori tenuto conto del loro utilizzo o volume di utilizzo. Le predette condizioni saranno rese note nel momento in cui il licenziatario ottiene i codici di licenza necessari per l’utilizzo delle API di Associazione Aggiuntive ovvero nel momento in cui il licenziatario esamina o riceve la documentazione relativa all’utilizzo di tali API.
    7. Notifiche Push. I Servizi Notifica Push Microsoft non potranno essere utilizzati per inviare notifiche di importanza critica o che possano in altro modo riguardare questioni di vita o di morte, incluse, a titolo esemplificativo, notifiche di importanza critica relative a una condizione o a un dispositivo medico. MICROSOFT NON RICONOSCE ALCUNA GARANZIA ESPRESSA RELATIVAMENTE AL FATTO CHE L’UTILIZZO DEI PROPRI SERVIZI NOTIFICA PUSH O LA CONSEGNA DELLE NOTIFICHE DI TALE SERVIZIO SIA PRIVA DI INTERRUZIONI, ESENTE DA ERRORI O IN ALTRO MODO ABBIA LUOGO IN TEMPO REALE.
    8. API dello spazio dei nomi Windows.Phone.Speech. Per utilizzare la funzionalità di riconoscimento vocale tramite le API dello spazio dei nomi Windows.Phone.Speech in un programma, il licenziatario dovrà avvalersi del supporto di un servizio di riconoscimento vocale. Il servizio potrebbe doversi connettere alla rete al momento del riconoscimento, ad esempio quando utilizza una grammatica predefinita. Potrebbe inoltre raccogliere dati correlati alla voce al fine di erogare e migliorare il servizio. I dati correlati alla voce potranno includere, ad esempio, informazioni relative alla dimensione della grammatica e alle locuzioni in sequenza presenti in una grammatica.

      Inoltre, per usare la funzionalità di riconoscimento vocale del telefono, il licenziatario dovrà innanzitutto accettare determinate condizioni per l’utilizzo. Nelle condizioni per l’utilizzo al licenziatario viene comunicato che i dati correlati all’uso del servizio di riconoscimento vocale verranno raccolti e impiegati per erogare e migliorare il servizio stesso. Qualora il licenziatario non accetti le condizioni per l’utilizzo e tenti comunque di eseguire la funzionalità di riconoscimento vocale, l’operazione non andrà a buon fine e verrà restituito un errore.

    9. Framework Localizzatore. Il software potrà contenere un componente framework localizzatore che consente il supporto dei servizi di posizione nei programmi. In aggiunta alle altre limitazioni contenute nel presente contratto, il licenziatario dovrà conformarsi a tutte le leggi e a tutti i regolamenti locali applicabili quando utilizza il componente framework localizzatore o il resto del software.
    10. Accesso all’ID del Dispositivo. Il software potrà contenere un componente che consente ai programmi di accedere all’ID del dispositivo in cui è in esecuzione il programma. In aggiunta alle altre limitazioni contenute nel presente contratto, il licenziatario dovrà conformarsi a tutte le leggi e a tutti i regolamenti locali applicabili quando utilizza il componente per l’accesso all’ID del dispositivo o il resto del software.
    11. Supporto di PlayReady. Il software include l’Emulatore Windows Phone, che contiene la tecnologia di accesso al contenuto di Microsoft PlayReady. I proprietari del contenuto utilizzano la tecnologia di accesso al contenuto di Microsoft PlayReady per contribuire a proteggere la loro proprietà intellettuale, incluso il contenuto con copyright. Il presente software utilizza la tecnologia PlayReady per accedere al contenuto protetto da PlayReady e/o al contenuto protetto da Microsoft Digital Rights Management (DRM). Microsoft potrà decidere di revocare i diritti del software di utilizzare il contenuto protetto da PlayReady per motivi che includono, a titolo esemplificativo, (i) il verificarsi di un inadempimento o di un potenziale inadempimento nei confronti della tecnologia PlayReady, (ii) il miglioramento proattivo dell’affidabilità e (iii) la richiesta da parte dei proprietari del contenuto della revoca poiché il software non riesce ad attuare in modo appropriato le limitazioni relative all’utilizzo del contenuto. La revoca non dovrebbe influire sul contenuto non protetto né sul contenuto protetto da altre tecnologie di accesso al contenuto. I proprietari del contenuto potranno richiedere al licenziatario di aggiornare PlayReady per accedere al loro contenuto. Qualora il licenziatario rifiuti un aggiornamento, non riuscirà ad accedere al contenuto che richiede l’aggiornamento e non potrà installare altri aggiornamenti per il sistema operativo.
  3. DATI. Il software contiene alcune funzionalità che trasmettono dati a Microsoft, ad esempio informazioni riguardanti l’installazione e la configurazione effettuate dall’utente e informazioni standard sul dispositivo dell’utente. Microsoft potrà utilizzare le suddette informazioni per erogare servizi, eseguire le transazioni richieste dagli utenti, apportare miglioramenti ai prodotti Microsoft e per capire in che modo le società acquistano tali prodotti. Gli utenti potranno rifiutare esplicitamente molte di queste funzionalità; tuttavia, alcune sono obbligatorie. L’utilizzo del software da parte del licenziatario funge da consenso alla trasmissione di tali dati. Per ulteriori informazioni su queste funzionalità, incluse le scelte per il controllo della raccolta dei dati, il licenziatario potrà leggere la documentazione di supporto e l’informativa sulla privacy all’indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=398505.
  4. SOFTWARE A DURATA CRITICA. Il software è a durata critica e smetterà di funzionare in corrispondenza di una data che è definita nel software. Il licenziatario potrà ricevere periodicamente promemoria di tale data tramite messaggi inviati dal software. Il licenziatario potrebbe, altresì, non essere in grado di accedere ai dati utilizzati con il software quando questo cesserà di funzionare.
  5. SOFTWARE IN VERSIONE PRELIMINARE. Il presente software è una versione preliminare. Il funzionamento potrebbe non essere uguale a quello di una versione finale del software. Microsoft potrà cambiare la versione preliminare prima di rilasciare commercialmente la versione finale del contenuto concesso in licenza. Microsoft potrebbe anche non rilasciare una versione commerciale.
  6. COMMENTI. Qualora fornisca commenti sul software a Microsoft, il licenziatario conferisce a Microsoft, senza alcun costo aggiuntivo, il diritto di utilizzare, condividere e commercializzare tali commenti in qualsiasi modo e per qualsiasi scopo. Il licenziatario conferisce anche a terzi, senza alcun costo aggiuntivo, eventuali diritti relativi a brevetti necessari per i loro prodotti, tecnologie e servizi per utilizzare o interfacciarsi con componenti specifici di un software o servizio Microsoft che includa i commenti. Il licenziatario non fornirà a Microsoft commenti che siano soggetti a condizioni di licenza che impongano a Microsoft di concedere in licenza a terzi il suo software o la sua documentazione, a fronte dell’eventuale inclusione dei commenti nel software o nella documentazione stessa. Tali diritti estenderanno la loro validità temporale anche dopo la scadenza del presente contratto.
  7. COMPONENTI DEL SOFTWARE MICROSOFT CONCESSI IN LICENZA AI SENSI DELLE RISPETTIVE CONDIZIONI DI LICENZA:
    • Microsoft SQL Server, Microsoft SharePoint, Windows Software Development Kit (Windows SDK) e Componenti di Microsoft Office. Il software è fornito insieme al software Microsoft SQL Server, il software Microsoft SharePoint, che comprende SharePoint Windows Identity Foundation Extensions, gli SDK di Windows e determinati componenti del software Microsoft Office che sono tutti concessi in licenza al licenziatario ai sensi delle rispettive condizioni di licenza. Le condizioni di licenza per questi componenti software si trovano nella cartella “Licenze” della directory di installazione del software. Qualora il licenziatario non accetti le condizioni di licenza per questi componenti software, non potrà utilizzarli.
    • Componenti di Windows. Il software include il software Microsoft .NET Framework, alcuni file DLL correlati alle tecnologie Microsoft Build e di packaging, controlli Windows, tecnologie di rendering e risoluzione delle risorse, Windows Identity Foundation, Servizi Web Windows (WWS, Windows Web Services) per Windows 2008 e componenti della Libreria Windows per JavaScript. Questi componenti software sono componenti di Windows e sono concessi in licenza al licenziatario ai sensi di condizioni di licenza Windows separate o come supplemento per una licenza Windows. Il supporto del ciclo di vita dei prodotti e le condizioni di licenza per il prodotto Windows applicabile si applicano all’utilizzo da parte del licenziatario di tali componenti di Windows.
    • Componenti Microsoft forniti per l’utilizzo con il software. Il software include compilatori, lingue, runtime, ambienti e altre risorse che consentono lo sviluppo di molte piattaforme Microsoft. Per motivi di praticità dei clienti di Visual Studio, il software potrebbe installare determinati SDK di Microsoft e altri componenti Microsoft destinati e di supporto a tali piattaforme. Questi componenti potranno essere concessi in licenza e supportati dalle relative condizioni e informative. Le condizioni di licenza per questi componenti software si trovano nella cartella “Licenze” della directory di installazione del software. Qualora il licenziatario non accetti le condizioni di licenza per questi componenti software, non potrà utilizzarli.
  8. TEST DI BENCHMARK DI MICROSOFT .NET FRAMEWORK. Il software include uno o più componenti di .NET Framework (“Componenti .NET”). Il licenziatario potrà eseguire prove comparative interne su tali componenti e divulgarne gli esiti purché si attenga alle condizioni riportate nella pagina go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=66406. Nonostante qualsiasi altro contratto in vigore tra il licenziatario e Microsoft, qualora il licenziatario divulghi gli esiti delle prove comparative, Microsoft sarà autorizzata a comunicare gli esiti delle prove comparative da essa condotte in relazione ai prodotti del licenziatario in concorrenza con il Componente .NET applicabile, purché si attenga alle stesse condizioni descritte all’indirizzo go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=66406.
  9. GESTIONE PACCHETTI E FUNZIONALITÀ DI INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE DI TERZI. Il software include le seguenti funzionalità (ciascuna una “Funzionalità”), che consentono al licenziatario di ottenere applicazioni o pacchetti software tramite Internet da altre fonti: Gestione Estensioni, Finestra Nuovo Progetto, Installazione Guidata Piattaforma Web, Gestione Pacchetti Basata su Microsoft NuGet e la funzionalità di gestione dei pacchetti delle Pagine Web Microsoft ASP.NET. Tali applicazioni e pacchetti software disponibili attraverso le Funzionalità sono offerti e distribuiti in alcuni casi da terzi e in altri da Microsoft, ma ciascuno di tali pacchetti o applicazioni è concesso in licenza ai sensi delle rispettive condizioni. Microsoft non sta distribuendo, né concedendo in licenza al licenziatario le applicazioni o i pacchetti di terzi, ma al contrario, per comodità, consente al licenziatario di utilizzare le Funzionalità per accedere a tali applicazioni o pacchetti oppure per ottenerli direttamente dai fornitori di applicazioni o pacchetti di terzi. Utilizzando le Funzionalità, il licenziatario dà atto e accetta quanto segue:
    • di ricevere le applicazioni o i pacchetti da tali terzi e ai sensi di condizioni di licenza specifiche applicabili a ciascuna applicazione o pacchetto, comprese, relativamente alle Funzionalità di gestione dei pacchetti, eventuali condizioni applicabili alle dipendenze software che potrebbero essere incluse nel pacchetto.
    • MICROSOFT NON RILASCIA ALCUNA DICHIARAZIONE O GARANZIA RELATIVAMENTE ALL’URL DEL FEED O DELLA RACCOLTA, A QUALSIASI FEED O RACCOLTA DI TALE URL, ALLE INFORMAZIONI CONTENUTE O A EVENTUALI APPLICAZIONI O PACCHETTI SOFTWARE CUI SI FA RIFERIMENTO O AI QUALI IL LICENZIATARIO ACCEDE TRAMITE TALI FEED O RACCOLTE. MICROSOFT NON CONCEDE AL LICENZIATARIO ALCUN DIRITTO DI LICENZA PER LE APPLICAZIONI O I PACCHETTI SOFTWARE DI TERZI OTTENUTI TRAMITE LE FUNZIONALITÀ.
  10. AMBITO DI VALIDITÀ DELLA LICENZA. Il software non viene venduto, ma è concesso in licenza. Il presente contratto concede al licenziatario solo alcuni diritti di utilizzo del software. Microsoft si riserva tutti gli altri diritti. Nel limite massimo consentito dalla legge applicabile, il licenziatario può utilizzare il software esclusivamente nei modi espressamente concessi nel presente contratto. Nel far ciò, il licenziatario dovrà attenersi a qualsiasi limitazione tecnica presente nel software che gli consenta di utilizzarlo solo in determinati modi. Il licenziatario non potrà
    • divulgare a terzi i risultati dei test di benchmark relativi al software senza la preventiva approvazione scritta di Microsoft; tuttavia, questa clausola non si applica a Microsoft .NET Framework. Per informazioni, il licenziatario potrà fare riferimento all’Articolo 8;
    • aggirare le limitazioni tecniche presenti nel software;
    • decompilare o disassemblare il software, né in altro modo tentare di derivare il codice sorgente per il software, fatta eccezione per i casi in cui tali attività siano: (i) consentite dalla legge applicabile, nonostante questa limitazione o (ii) necessarie per eseguire il debug delle modifiche alle librerie ricevute in licenza ai sensi della licenza GNU Lesser General Public License (GNU LGPL) che sono incluse e collegate tramite il software;
    • rimuovere, ridurre, bloccare o modificare alcun logo, marchio registrato, copyright, filigrana digitale o altre comunicazioni di Microsoft o dei suoi fornitori che siano incluse nel software, tra cui eventuale contenuto reso disponibile al licenziatario tramite il software;
    • condividere o in altro modo distribuire documenti, immagini o testi creati utilizzando le funzionalità del software relative ai servizi di associazione dei dati;
    • eseguire un numero di copie del software maggiore di quello specificato nel presente contratto o consentito dalla legge applicabile, nonostante questa limitazione;
    • pubblicare il software, incluse eventuali interfacce di programmazione delle applicazioni presenti nel software, per consentire ad altri di duplicarlo;
    • utilizzare il software in contrasto con la legge;
    • concedere il software in noleggio, leasing o prestito né
    • utilizzare il software per fornire hosting di servizi commerciali.
  11. COMUNICAZIONE RELATIVA AGLI STANDARD VIDEO H.264/AVC E VC-1. Il presente software potrà includere la tecnologia di decodifica H.264/MPEG-4 AVC e/o VC-1. MPEG LA, L.A.C. impone la comunicazione seguente:

    IL PRESENTE PRODOTTO È CONCESSO IN LICENZA AI SENSI DELLE LICENZE PER IL PORTAFOGLIO DI BREVETTI AVC E VC-1 PER L’UTILIZZO PERSONALE E NON COMMERCIALE DA PARTE DI UN CONSUMATORE AL FINE DI (i) CODIFICARE VIDEO IN CONFORMITÀ AGLI STANDARD INDICATI SOPRA (“STANDARD VIDEO”) OPPURE (ii) DECODIFICARE IL VIDEO AVC E VC-1 CODIFICATO DA UN CONSUMATORE IMPEGNATO IN UN’ATTIVITÀ PERSONALE E NON COMMERCIALE E/O RICEVUTO DA UN FORNITORE DI VIDEO AUTORIZZATO A FORNIRE TALE VIDEO. LE LICENZE NON SI ESTENDONO AD ALCUN ALTRO PRODOTTO, ANCHE SE TALE PRODOTTO È INCLUSO NEL PRESENTE SOFTWARE IN UN ARTICOLO SINGOLO. NESSUNA LICENZA VIENE CONCESSA O SARÀ IMPLICITA PER QUALSIASI ALTRO UTILIZZO. ULTERIORI INFORMAZIONI SONO DISPONIBILI SUL SITO WEB DI MPEG LA, L.L.C ALL’INDIRIZZO HTTP://WWW.MPEGLA.COM.

    Per maggior chiarezza, la presente comunicazione non limita né vieta l’utilizzo del software per i normali usi commerciali propri dell’azienda in questione che non includono (i) la ridistribuzione del software a terzi oppure (ii) la creazione di contenuto con tecnologie conformi agli STANDARD VIDEO per la distribuzione a terzi.

  12. LIMITAZIONI RELATIVE ALL’ESPORTAZIONE. Il software è soggetto alle leggi e ai regolamenti in vigore negli Stati Uniti in materia di controllo dell’esportazione. Il licenziatario dovrà attenersi a tutte le leggi e le disposizioni locali e internazionali applicabili al software in materia di controllo dell’esportazione. Queste leggi includono limitazioni circa le destinazioni, gli utenti finali e l’utilizzo finale. Per ulteriori informazioni, il licenziatario potrà visitare la pagina www.microsoft.com/exporting.
  13. SERVIZI DI SUPPORTO TECNICO. Poiché il presente software viene fornito “com’è”, non è prevista la fornitura di servizi di supporto tecnico da parte di Microsoft.
  14. INTERO ACCORDO. Il presente contratto e le condizioni che disciplinano l’utilizzo dei supplementi, degli aggiornamenti, dei servizi basati su Internet e dei servizi di supporto tecnico utilizzati dal licenziatario costituiscono l’intero accordo relativo al software e ai servizi di supporto tecnico.
  15. LEGGE APPLICABILE.
    1. Stati Uniti. Qualora il software sia stato acquistato negli Stati Uniti, il presente contratto è disciplinato e interpretato esclusivamente in base alla legge dello Stato di Washington e tale legge si applica ai reclami aventi ad oggetto gli inadempimenti contrattuali, indipendentemente dai principi in materia di conflitto di leggi. Tutti gli altri reclami, inclusi quelli aventi ad oggetto inadempimenti della normativa a tutela dei consumatori, inadempimenti delle norme in materia di concorrenza sleale e l’illecito civile, saranno disciplinati dalla legge dello Stato di residenza del licenziatario.
    2. Al di fuori degli Stati Uniti. Qualora il licenziatario abbia acquistato il software in qualsiasi altro Paese, il presente contratto è disciplinato dalle leggi di tale Paese.
  16. EFFETTI GIURIDICI. Con il presente contratto vengono concessi determinati diritti. La legge del Paese di residenza del licenziatario potrebbe riconoscergli ulteriori diritti. Il licenziatario potrebbe, inoltre, vantare ulteriori diritti direttamente nei confronti della parte da cui ha acquistato il software. Il presente contratto non modifica i diritti del licenziatario che la legge del suo Paese di residenza non consente di modificare.
  17. ESCLUSIONE DI GARANZIE. IL SOFTWARE VIENE CONCESSO IN LICENZA “COM’È”. IL LICENZIATARIO LO UTILIZZA A PROPRIO RISCHIO. MICROSOFT NON RICONOSCE CONDIZIONI O GARANZIE ESPRESSE. IL PRESENTE CONTRATTO NON MODIFICA GLI EVENTUALI DIRITTI DEI CONSUMATORI RICONOSCIUTI AL LICENZIATARIO DALLA LEGGE LOCALE. NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE LOCALE, MICROSOFT ESCLUDE EVENTUALI GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ (QUALITÀ NON INFERIORE ALLA MEDIA), ADEGUATEZZA PER UNO SCOPO SPECIFICO E NON VIOLAZIONE DI DIRITTI DI TERZI.

    PER L’AUSTRALIA: IL LICENZIATARIO È SOGGETTO ALLE GARANZIE DI LEGGE PREVISTE AI SENSI DELLA LEGGE AUSTRALIANA A TUTELA DEI CONSUMATORI (AUSTRALIAN CONSUMER LAW) E NESSUNA DISPOSIZIONE CONTENUTA NELLE PRESENTI CONDIZIONI INFLUISCE SU TALI DIRITTI.

  18. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ ED ESCLUSIONE DI RIMEDI E DANNI. IL LICENZIATARIO PUÒ RICHIEDERE A MICROSOFT E AI SUOI FORNITORI IL SOLO RISARCIMENTO PER I DANNI DIRETTI NEL LIMITE DI CINQUE DOLLARI (USD 5). IL LICENZIATARIO NON HA DIRITTO DI OTTENERE IL RISARCIMENTO PER EVENTUALI ALTRI DANNI, INCLUSI DANNI CONSEQUENZIALI, SPECIALI, INDIRETTI, INCIDENTALI O RELATIVI ALLA PERDITA DI PROFITTI.

    Questa limitazione si applica a

    • qualsiasi questione relativa al software, ai servizi, al contenuto (incluso il codice) sui siti Internet o i programmi di terzi e
    • reclami relativi a inadempimento contrattuale, inadempimenti della garanzia o delle condizioni, responsabilità oggettiva, negligenza o altro illecito civile, nella misura massima consentita dalla legge applicabile.

    Tale limitazione si applica anche nel caso in cui Microsoft sia stata informata o avrebbe dovuto essere informata della possibilità del verificarsi di tali danni. La limitazione o l’esclusione di cui sopra potrebbe non essere applicabile al licenziatario in quanto l’esclusione o la limitazione di danni incidentali, consequenziali o di altro tipo potrebbe non essere consentita nel Paese di residenza del licenziatario.

EULAID: VS2015_CTP_EVAL_VS_ITA